Ristrutturazione bagno: un’occasione per cambiare stile

Non sempre si ristruttura per cambiare stile, a volte si intraprendono dei lavori per necessità. Molto frequente è il caso della ristrutturazione bagno. Tutti i materiali e i prodotti che abbiamo nelle nostre case hanno una determinata vita utile e nel corso degli anni vanno incontro al deterioramento.

La mia cliente aveva la necessità di rinnovare il proprio bagno poichè l’impianto idraulico era ormai usurato ed anche le finiture iniziavano a risentire il passare del tempo.

L’intervento di ristrutturazione ha riguardato la demolizione di massetto e rivestimenti, il rifacimento dell’impianto idraulico di tutti i punti acqua, l’integrazione di un paio di punti elettrici, la realizzazione del nuovo massetto, la posa di pavimentazione e rivestimenti, la tinteggiatura di pareti e soffitti ed in fine montaggio e collaudo dei sanitari. A tutti gli effetti una ristrutturazione completa all’interno di un appartamento che abbiamo lasciato intatto!

prima e dopo lavori
Per la scelta dei rivestimenti mi sono orientata su un gres grigio 25 x 75 cm da utilizzare sia a pavimento che a parete, in modo da dare continuità alla superficie. La posa delle mattonelle è stata realizzata fino a 1,25 m per dare una sensazione di ampiezza e maggiore luminosità allo spazio. La parte restante della parete è stata tinteggiata con un tipo di idropittura murale traspirante per interni ideale per i bagni.
L’unico elemento che è rimasto invariato in questo bagno è la specchiera, a cui la mia cliente è molto affezionata e che tutto sommato sta anche abbastanza bene sul nuovo mobile lavabo!

Per la mia cliente l’urgenza di avere un nuovo bagno si è trasformata nell’occasione di avere un bagno dal look contemporaneo e, grazie ad alcuni accorgimenti nella scelta dei prodotti, anche più confortevole di prima!